Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Dall'aperitivo al dolce con Feudi di San Gregorio

Mi capita spesso di organizzare cene a tema con abbinamenti dei vini sulle pietanze, risulta difficile riuscire ad abbinare su tutti i piatti i vini di un unica azienda, oltre ad abbinare i vini ai piatti devi anche tener con del budget disponibile e del tema della serata . Ma in questa serata non ho avuto grossi problemi, vista la scelta dei tanti e validi vini prodotti dall'azienda Feudi di San Gregorio, di seguito i vini che ho scelto e le mie riflessioni .

Dubl 2009, bollicine prodotte da uve Greco con Metodo Classico che grazie all’acidità e all’effervescenza sgrassano e puliscono il palato. Nato dall’incontro nel 2002 con Anselme Selosse, Dubl è il risultato del progetto messo in atto per utilizzare i vitigni autoctoni Falanghina, Aglianico e Greco per produrre uno Spumante Metodo Classico. Di colore giallo dorato con un perlage fine, al naso note floreali con prevalenza di fiori secchi e al palato note di miele scuro. Grande la persistenza.

Fiano di Avellino DOCG Pietracalda 2012 ottenuto dalle uve del vigneto che si trova alle spalle dell’azienda a Sorbo Serpico e migliore espressione della mineralità, della ricchezza e
della capacità di invecchiamento. Etichetta firmata dal genio creativo del designer Massimo Vignelli. Il colore è giallo paglierino carico, all’olfatto profumo di fiori freschi e frutta appena colta. Al palato morbido, fresco e con buona mineralità.

Aglianico del Vulture DOC 2007 Basilisco, vino ben strutturato di color rosso rubino. Al naso evidenzia profumi di mora e frutti di bosco. Persistente ed elegante.

Privilegio IGT 2011 di colore giallo dorato con sentori al naso di albicocca appassita e di piccoli fiori bianchi. In bocca la morbidezza si coniuga con una bella spalla acida e minerale. Finale lungo con una scia di agrumi canditi.

Condividi post

Repost 0